Anche Sestri Levante avrà le sue “Botteghe Storiche”


Sestri_l_Centro_StoricoIl 25 febbraio 2016 è stato firmato il Protocollo d’Intesa per la conservazione e la valorizzazione di botteghe storiche e locali di tradizione del Comune di Sestri Levante.
Il protocollo d’Intesa, così come è successo per Genova, è stato siglato tra: Comune di Sestri Levante, Camera di Commercio di Genova, Segretariato regionale del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo per la Liguria, Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio della Liguria, Soprintendenza Archivistica della Liguria, ASCOM Confcommercio di Sestri Levante, Confesercenti di Sestri Levante, CNA Genova e Confartigianato Genova.
Il protocollo prevede, sull’esempio di quello stipulato a Genova, l’istituzione di una Commissione per la valutazione degli esercizi commerciali in possesso dei requisiti per poter diventare “Bottega Storica”.
Così anche Sestri Levante avrà finalmente le sue “Botteghe Storiche”. E ne siamo davvero contenti perché il comune rivierasco ha chiesto l’aiuto e la collaborazione di Genova, ormai più che rodata nella valorizzazione e nella promozione delle “Botteghe Storiche”.
Non sappiamo quali e quante saranno le “Botteghe Storiche” di Sestri Levante e comunque sia le “Botteghe “ genovesi augurano i migliori successi alle “cugine” della Baia del Silenzio, danno loro un caloroso benvenuto e si augurano di poter collaborare e promuovere insieme tante iniziative di promozione.
E naturalmente ci auguriamo che altre città decidano di seguire l’esempio di Sestri Levante perché l’unione, anche fra gli storici bottegai, fa la forza!