Arduino – Il negozio delle “vecchiette”


Il piccolo negozio di antiquariato e  bigiotteria d’epoca, rilevato da Caterina Ottomano nel  2010, è conosciuto dai genovesi come il “negozio delle vecchiette”. Infatti Maddalena Arduino, figlia  del fondatore Alberto, vi rimase fino al 1971 insieme a una  “storica” commessa. Le due donne avevano entrambe più di 80 anni quando lo cedettero alle sorelle  Pasquario. Lidia Pasquario era la titolare e insieme alla sorella trascorse 40 anni nel negozio tanto da invecchiarci dentro.

La  “signorina” Maddalena  Arduino e la commessa, che abitavano in Corso Torino,   vivevano tutto il giorno in negozio:  vi pranzavano  e cucinavano su fornelli a gas. Ma come era solita raccontare una nipote di Maddalena, scomparsa a sua volta nel 2014, le “vecchiette” cucinavano anche per altri: durante la seconda guerra mondiale tante famiglie vivevano  praticamente sfollate nella galleria  dell’ascensore di Castelletto ponente, e le due donne preparavano  quotidianamente il minestrone per tutti.

 

arduino-antiquariato-sidebar-top - Botteghe Storiche Genova

sorelle arduino foto d'epoca

 

 

Ma non solo questo…. Maddalena Arduino era diplomata  maestra  e in un angolo del negozio, entrando sulla sinistra, aveva messo un banchetto con due seggioline: per anni vi ha fatto ripetizione e doposcuola, assolutamente gratuito, per i bambini del quartiere della Maddalena.

Racconta Caterina che ancora oggi, ogni tanto, qualcuno entra nella sua bottega vintage e chiede delle vecchiette.


2 commenti su “Arduino – Il negozio delle “vecchiette”

I commenti sono chiusi.