3/4/2015 I pasticceri storici genovesi star di Raidue su Eat Parade


La trasmissione Eat Parade di Raidue, condotta da Bruno Gambacorta, ha dedicato la puntata del venerdì santo 2015 alle celebri confetterie genovesi, tutte iscritte nell’Albo delle botteghe storiche. Ha aperto Pietro Romanengo illustrando la tradizione genovese nella lavorazione dello zucchero e nella confetteria, figlia dei commerci di Genova con l’Oriente.

Sauro Ubaldi (Klainguti) e Alessandro Cavo (Cavo Marescotti) hanno poi raccontato rispettivamente la storia delle torte Engadina e Zena e quella della Torta di Mazzini, per finire con gli amaretti di Voltaggio, dolce di bandiera della famiglia Cavo. La puntata si è chiusa, "dulcis in fundo”, con l’immancabile pandolce genovese magistralmente narrato da Marco Profumo (Villa).

La puntata del Venerdì santo è la quarta di una serie girata a Genova da Bruno Gambacorta su invito del Comune e della Camera di Commercio di Genova.


 Guarda la puntata (Inizia al minuto 2:20)


 

tg2_dossier