Imprese storiche: aperte le iscrizioni per le nuove centenarie


 

 

Unioncamere riapre dopo 4 anni le iscrizioni al Registro nazionale per le imprese centenarie ancora in attività di tutti i settori, Genova in vetta alla classifica nazionale
Questa tornata di iscrizioni è aperta fino al 31 luglio, data entro la quale le imprese di qualsiasi forma giuridica e settore economico che al 31 dicembre 2018 abbiano compiuto i 100 anni di attività, siano iscritte al Registro Imprese e attive, con esercizio ininterrotto dell’attività nell’ambito dello stesso settore merceologico, possono presentare la domanda alla Camera di Commercio di Genova.

Per le iscritte un marchio prestigioso e pubblicità dal sistema camerale.

A Genova sono 152 le imprese iscritte al prestigioso Registro di Unioncamere che censisce le attività con almeno 100 anni di vita, senza interruzioni, nello stesso settore. Fra le iscritte nomi importanti della storia economica genovese come Ansaldo Energia, Elsag Datamat, Compagnia Pietro Chiesa, Secolo XIX, Banca Carige, Banca Passadore, Premuda, Rina, Hotel Savoia di Genova e Excelsior Palace di Rapallo, anche alcune botteghe storiche e locali di tradizione come Rossignotti, Romanengo, Finollo, Giglio Bagnara, Rivara, Klainguti, Viganotti, Armanino e molte altre attività.

rivara-abbigliamento-sidebar-top - Botteghe Storiche Genova
impresa storica

l'Albo delle Botteghe Storiche di Genova ed il Registro Nazionale delle Imprese Storiche sono due elenchi diversi: per il primo bisogna essere attività commerciali con 70 anni di attività alle spalle (leggi qui tutti i requisiti) per il secondo è necessario avere 100 anni di attività, ma tutti i tipi di impresa possono rientrare nell'elenco.

genova - Botteghe Storiche Genova

Il registro è stato attivato nel 2011 con lo scopo di incoraggiare e premiare quelle imprese che nel tempo hanno tramesso alle generazioni successive un patrimonio di esperienze e valori imprenditoriali. Da allora l’Unione italiana delle Camere di Commercio rilancia periodicamente la possibilità di iscrizione alle imprese che possano dimostrare, con documentazione idonea, l’esercizio ininterrotto dell’attività per almeno un secolo. Dal 2011 Genova è la prima provincia italiane per numero di iscrizioni (152) davanti a Torino (135), Milano (118), Firenze (116) e via via tutte le altre.

Le imprese iscritte al registro nazionale possono fregiarsi del marchio di “impresa storica d’Italia” e fruire della pubblicità a cura del sistema camerale.